Corsi per bambini e famiglie

Il Centro Goitre avvia ogni anno corsi permanenti di educazione musicale per bambini e ragazzi da 0 a 16 anni e oltre, suddivisi secondo le fasce d’età e in base alle competenze. Le lezioni hanno cadenza settimanale e si svolgono da fine settembre a maggio rispettando il calendario scolastico. Le attività sono tenute da docenti specializzati nella didattica musicale rivolta all’infanzia secondo il Sistema Goitre e si tengono presso la sede operativa di Avigliana nella Scuola Secondaria di I grado Defendente Ferrari, in via Martiri della Libertà.

La Segreteria, a partire dal mese di ottobre, resterà aperta inoltre tutti i martedì e mercoledì dalle 15.30 alle 18.30.

LA MUSICA SI FA GIOCO

Lorella Perugia, presidente del Centro Goitre, illustra le attività rivolte a bambini e ragazzi ai microfoni di Laboratorio Valsusa. Il Centro Goitre è inserito tra le eccellenze del progetto Laboratorio Valsusa che racconta le storie di successo delle migliori attività valsusine e dei loro protagonisti al fine di promuovere il territorio.

Corsi da 0 a 6 anni

MUSICA ZEROTRE

A chi è rivolto: per bambini dalla nascita ai 36 mesi, accompagnati da un genitore o una figura affettiva di riferimento.

Obiettivi e metodologia: gli studi dimostrano che l’attitudine musicale, innata in ogni individuo, si sviluppa nei primissimi anni di vita. I primi 36 mesi di vita, infatti, costituiscono un momento fondamentale per l’apprendimento musicale poiché la capacità potenziale di imparare del bambino non sarà mai, in nessun altro momento della sua vita, tanto grande quanto in questi 36 mesi. Per questo motivo è importante che il bambino, sin dai primissimi mesi, possa essere immerso in un ambiente musicale stimolante.
Durante la lezione attraverso l’uso della voce, del canto e del corpo in movimento, l’insegnante crea un contesto di relazione musicale in cui bambini e genitori hanno la possibilità di ascoltare esplorando lo spazio liberamente. Il movimento libero, non strutturato, sarà infatti uno dei canali dell’apprendimento attraverso l’esplorazione spontanea dello spazio fisico e sonoro con la voce dei propri cari come guida musicale. I canti utilizzati rispondono a criteri di complessità, varietà e brevità, al fine di proporre esperienze musicali che favoriscano un apprendimento informale fondato sul riconoscimento istintivo e spontaneo del linguaggio musicale.
L’insegnante raccoglie le risposte e i tentativi spontanei di interazione dei bambini, dando vita ad un dialogo musicale con loro, e coinvolge i genitori nel canto di accompagnamenti musicali semplici o nel rispondere, in imitazione, a frammenti musicali.
In questo modo, i bambini vivono un’esperienza di immersione in un gruppo di adulti che condivide un linguaggio espressivo e una particolare modalità di relazione, in cui si sta insieme per cantare e per godere della bellezza e delle emozioni che il linguaggio musicale ha il potere di evocare. Non c’è infatti motore più potente per l’apprendimento del desiderio di comunicare con chi si ama, in attività piacevoli, continuative, nelle quali i propri cari sono coinvolti in prima persona per costruire insieme un dialogo fatto di amore e musica.

Quando: i corsi sono organizzati in tre moduli di 9 incontri ciascuno, da ottobre a fine maggio. È possibile frequentare anche un solo modulo e iscriversi nel corso dell’anno. Ogni incontro, a cadenza settimanale secondo il calendario scolastico, ha durata di 45 minuti. I bambini, accompagnati da un genitore, sono suddivisi in fasce d’età 0-12 mesi, 12-24 mesi, 24-36 mesi.

MUSICA COME GIOCO

A chi è rivolto: a bambini in età pre-scolare di 4 e 6 anni

Obiettivi e metodologia: obiettivo primario è immergere il bambino in un ambiente musicale che stimoli le capacità percettive, espressive e creative. Attraverso un percorso ludico e di libera esplorazione, i bambini vengono guidati informalmente a sviluppare le prime competenze musicali. Tutto ciò avviene essenzialmente con l’ausilio di giochi e attività musicali che, attraverso la forma del racconto e del gioco, con attività motorie, danze e coreografie, filastrocche, canti e giochi cantati, ascolto partecipato, uso di alcuni strumenti percussivi, primi approcci alla scrittura musicale informale, rendono possibile una partecipazione attiva del bambino e la conseguente sperimentazione e interiorizzazione di alcune dinamiche musicali sotto l’aspetto ritmico, melodico, armonica e formale.
In questo quadro l’insegnante, mai impositore, ma piuttosto mediatore e coordinatore guida il bambino alla scoperta della sua musicalità, alla stimolazione della sua espressività e creatività al fine di crescere nella consapevolezza e nella curiosità verso quegli aspetti del linguaggio musicale che verranno affrontati in maniera più strutturata negli anni a seguire.

Quando: le lezioni hanno durata di 45 minuti alla settimana secondo il calendario scolastico da ottobre a maggio.

Corsi da 7 anni

LABORATORI di MUSICA D’INSIEME

A chi è rivolto: Per bambini e ragazzi a partire dai 7 anni

Obiettivi e metodologia: Il programma di laboratorio prevede l’avvio al processo di alfabetizzazione musicale secondo il Sistema Goitre e il metodo della letture relativa. L’apprendimento di un repertorio vocale rappresenta il terreno sul quale poggia ogni attività. Il materiale è costituito da canti in prevalenza tratti dalla cultura popolare musicale italiana e internazionale. Al processo imitativo, che ha rappresentato fino ad ora l’unico mezzo per l’apprendimento del repertorio, vengono affiancate attività che mirano allo sviluppo della percezione e riconoscimento delle prime cellule ritmiche e melodiche. Il programma prevede un itinerario volto a sviluppare: un corretto uso della voce, l’orecchio musicale, le capacità improvvisative, la coordinazione motoria, l’espressività e la creatività musicale e la lettura musicale.
Le capacità percettive e imitative interagiscono sempre più con quelle logiche ed elaborative. Durante le lezioni si ampliano le possibilità di produrre musica e si sviluppano ulteriormente senso ritmico, orecchio polifonico, capacità attentive e sensibilità musicale attraverso il canto collettivo anche a più voci e la musica d’insieme con l’uso di strumentario didattico a percussione (xilofoni, metallofoni, tamburi, triangoli, legnetti e molto altro).
Il laboratorio rappresenta il momento cardine della didattica del Centro Goitre e la partecipazione è obbligatoria, anche per chi ha già intrapreso l’attività strumentale o corale.

Quando: I laboratori hanno durata di 1 ora alla settimana secondo il calendario scolastico. Gli allievi sono suddivisi in gruppi omogenei rispettando l’età ed il livello di competenze.

LABORATORI DI SOLFEGGIO ED EDUCAZIONE ALL’ASCOLTO

A chi è rivolto: per ragazzi a partire dai 13 anni

Obiettivi e metodologia: Il laboratorio di solfeggio ed educazione all’ascolto è rivolto a ragazzi più grandi che vogliano affiancare lo studio strumentale individuale o l’attività corale a lezioni di approfondimento degli elementi del linguaggio musicale attraverso l’ascolto, l’ear training e la lettura ritmica e melodica secondo i principi della lettura relativa. L’educazione auditiva riveste particolare importanza nel quadro complessivo della formazione musicale, per la formazione della mente musicale e per le concrete esigenze di ogni musicista. In questa prospettiva, occorre ampliare e diversificare le attività uditive, non tutte forzatamente ordinate alla scrittura ma anche a riconoscimento, sviluppo della memoria musicale e dell’intonazione, controllo nella musica d’insieme, improvvisazione. Nello stesso tempo è necessario formare a un ascolto globale con l’intento di cogliere la molteplicità degli aspetti qualitativi e dei significati che l’opera musicale porta con sé.
Le lezioni permettono quindi di avvicinarsi alla Teoria musicale tradizionale e alla lettura relativa per mezzo di un approccio attivo che pone al centro l’ascolto e l’attività pratica di musica d’insieme con il proprio strumento e strumenti a percussione ritmici e melodici.

Quando: I laboratori hanno durata di 1 ora alla settimana secondo il calendario scolastico. Gli allievi sono suddivisi per età e per livello.

IL CORO DI VOCI BIANCHE E GIOVANILI – LABORATORIO CORALE

A chi è rivolto: Coro di Voci Bianche dagli 8 ai 15 anni – Coro Giovanile dai 16 anni in poi.

Obiettivi e metodologia: L’esperienza corale rivitalizza le potenzialità musicali di ogni individuo e permette di vivere la musica in modo collettivo. Offre la possibilità di sviluppare competenze e modalità indispensabili per la comprensione e l’espressione musicale. Sviluppa la capacità di stare in gruppo in modo armonioso ed equilibrato, facendo emergere naturalmente la musicalità individuale.
Per questo il Coro costituisce un momento centrale del progetto didattico del Centro.
Gli obiettivi del laboratorio corale prevedono lo sviluppo della musicalità e creatività, imparando ad utilizzare la voce cantata e parlata correttamente, sia individualmente che in coro, lo sviluppo dell’orecchio musicale, l’apprendimento di un repertorio corale attraverso l’uso della lettura relativa. Fondamentale anche l’acquisizione di autocontrollo, sicurezza e professionalità necessari per esibirsi in pubblico.
Il Coro di Voci Bianche e Giovanili del Centro Goitre è una realtà professionale formata da allievi d’età compresa tra gli 8 e i 15 anni (Coro di Voci Bianche) e dai 16 anni in poi (Coro Giovanile) selezionati tra coloro che partecipano al laboratorio corale. Il Coro si pone come obiettivo non soltanto l’educazione musicale quanto la produzione artistica e la promozione concertistica e per questo è richiesta una partecipazione assidua a tutte le prove. Le due realtà corali lavorano sia insieme che separatamente e hanno un repertorio comune ed uno specifico secondo l’età e il livello dei partecipanti, che spazia da brani di tradizione a brani di musica leggera.

Quando: Il laboratorio ha durata di 1,5 ore alla settimana secondo il calendario scolastico.

Corsi strumentali dagli 8 anni

CORSI STRUMENTALI

A chi è rivolto: per bambini e ragazzi a partire dai 7-8 anni

Obiettivi e metodologia: L’avvio alla pratica strumentale (pianoforte, chitarra, violino, flauto traverso) è possibile dopo aver frequentato almeno un anno di Laboratorio e un’attività individuale che può affiancare il Laboratorio di Musica d’insieme. Le competenze musicali raggiunte col canto e con un principio di alfabetizzazione si concretizzano anche con un altro mezzo; esso amplia il bagaglio di esperienze e costituisce un nuovo terreno sul quale esprimere nuovi contenuti musicali. Le lezioni sono individuali.
Dal secondo anno di strumento e a discrezione dell’insegnante è possibile accedere al Laboratorio di orchestra, per accompagnare all’attività strumentale individuale un importante momento collettivo di musica d’insieme.

Quando: La lezione di strumento è individuale e può essere di mezz’ora, 45 minuti oppure 1 ora alla settimana a seconda dell’età e del livello di competenza.

LABORATORIO DI ORCHESTRA

A chi è rivolto: a bambini e ragazzi che suonano uno strumento da almeno un anno

Obiettivi e metodologia: Come per l’attività corale il laboratorio di orchestra è un’attività pensata per far crescere insieme gli allievi, sia sotto un profilo prettamente musicale sia a livello socio-culturale. Il fare musica insieme favorisce oltre ad una migliore interiorizzazione degli aspetti ritmici, melodico e armonici, lo sviluppo di importanti valori e crea un ambiente che può costituirsi quale laboratorio di grande opportunità di coesione sociale.
È aperta a tutti gli strumenti e in alcuni contesti accompagna il Coro di Voci Bianche e integra l’uso di strumentario didattico (metallofoni, xilofoni, percussioni indeterminate).
L’accesso all’orchestra avviene solitamente dopo almeno una anno di studio strumentale individuale e comunque dietro indicazione dell’insegnante, non è un’attività obbligatoria ma è fortemente consigliata e per questo gli incontri sono gratuiti, con obbligo di frequenza.
Attraverso l’apprendimento di un repertorio appositamente arrangiato dai docenti del Centro Goitre in base all’organico a disposizione e al livello dei partecipanti, si compie un percorso nel quale trova ampio spazio la dimensione creativa, improvvisativa e compositiva.

Centro studi di didattica musicale
Roberto Goitre
Sede legale e amministrativa:
via della Repubblica n. 1 - 10051 Avigliana (TO)
C.F.: 91006270044
Codice REA: TO-1170320
Cookie Policy
Privacy Policy
Per informazioni
Tel. 011.9327584
Segreteria amministrativa